Servizi per Enti, Imprese, ed Aziende di Ogni Genere

Legal_Ch5_Pt4_Bringing_a_Contract_to_an_end

CONCORDATO

Il concordato preventivo è una procedura concorsuale a cui può ricorrere un debitore (sia esso un imprenditore individuale, una società o un diverso ente) avente i requisiti di fallibilità (previsti dall’art. 1 L.Fall.).  Che sussista uno stato di crisi o di insolvenza è possibile tentare il risanamento anche attraverso la continuazione dell’attività ed eventualmente la cessione della stesa ad un soggetto terzo, oppure per liquidare il proprio patrimonio e mettere il ricavato al servizio della soddisfazione dei crediti, evitando così il fallimento.

perizie_big

PERIZIA CERTIFICATA E CONSULENZA TECNICA DI PARTE

Il servizio permette di ottenere una perizia certificata del rapporto oggetto di incarico. Tale strumento permette una più forte e consapevole negoziazione con gli Istituti Finanziari finalizzata ad una più efficace trattativa stragiudiziale. La CTP (consulenza tecnica di parte) è da utilizzare invece in sede processuale, come supporto alle argomentazioni prodotte dal legale di riferimento in opposizione alla CTU (consulenza tecnica d’ufficio), o in affiancamento alle richieste/pretese formulate dall’avvocato di riferimento e allegate anche a titolo esemplificativo all’atto di citazione.

un-errore-nel-rendiconto-finanziario-12210514

ANOMALIE E IRREGOLARITÀ CONTRATTI FINANZIARI

Questa verifica permette di esaminare la validità contrattuale con cui sono stati redatti i contratti di mutuo, prestito, leasing, obbligazioni ecc.  Spesso sono caratterizzati da irregolarità o errori a discapito del cliente che possono portare all’annullamento o invalidità del contratto.

fisco-2

VERIFICA ANOMALIE CARTELLE ESATTORIALI

Tale verifica permette un’analisi delle cartelle degli enti tributari (INPS, Agenzia delle Entrate, etc). L’attività consiste nel verificare la legittimità della cartella, calcolare precisamente le somme richieste dall’ente e stornare le somme non dovute.

image

USURA E ANATOCISMO

Questa verifica permette un’analisi approfondita sull’argomento usura, che potrà essere certificata da una successiva perizia, relativa al superamento del tasso soglia trimestralmente comunicato da Banca d’Italia e relativo ad un elenco di rapporti bancari (c/c, mutuo, carte di credito, cqs-cessione del quinto dello stipendio, ecc.). La verifica sull’anatocismo permetterà di controllare ogni trimestre il corretto addebito di interesse effettuato solo sulla quota prevista per legge e depurare quindi il saldo del rapporto dalle cifre non dovute e chieste a rimborso.

[LayerSliderWP] Slider not found