equitalia

Ancora 21 giorni per liberarsi di Equitalia. Non sai come fare? Chiedi a noi!

Tre settimane, ovvero i 21 giorni di proroga della manovra che ha già permesso a moltissimi italiani di sanare la propria posizione nei confronti di Equitalia.

L’occasione di alleggerire quel debito che si trascina da qualche tempo, di decurtare sanzioni ed interessi di mora che da sempre hanno il sapore di soldi gettati al vento e in certi casi di vedere gli importi a debito ridursi di oltre la metà.
Ma vediamo come funziona nel dettaglio la sanatoria 2017, meglio nota come rottamazione delle cartelle Equitalia.

Le agevolazioni concesse hanno lo scopo di stralciare letteralmente i debiti verso l’ente di riscossione più famoso e temuto dai tempi di Giulio Cesare, ma il saldo dovrà essere effettuato in tempi brevissimi.
Il 70% degli importi infatti dovranno essere corrisposti nel 2017, in 3  rate bimestrali a partire da luglio.
Il restante 30% sarà da pagare in 2 rate con scadenze previste ad aprile e giugno 2018.
Un totale di 5 rate in 18 mesi per beneficiare dei privilegi che derivano dalla rottamazione delle cartelle Equitalia.

La soluzione ideale?
Semplice, potete provare a giocare al superenalotto i numeri 2 – 3 – 5 – 18 – 30 – 70 sperando di vincere e saldare i vostri debiti, oppure potete contattarci all’indirizzo info@tafitalia.com.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *